Giovanni Boccaccio

Giovanni Boccaccio nacque nel 1313 a Certaldo o Firenze dalla relazione illegittima di un mercante, Boccaccio di Chellino, con una donna di umili origini e morì a Certaldo nel 1375. Da adolescente si trasferì con il padre a Napoli; quest’ultimo sperava di avviarlo alla sua professione presso la casa dei banchieri Bardi. In seguito cominciò a studiare diritto canonico sempre per desiderio del padre, ma differentemente dai desideri di questi egli era incline agli studi letterari. Successivamente rientrò a Firenze rinunciando alla realtà cosmopolita di Napoli da lui così gradita. Considerato il maggior narratore europeo del suo tempo, Boccaccio è rimasto celebre per il Decameron, una raccolta di novelle.

Analisi e Riassunto: “Federigo degli Alberighi”

in Decameron
Introduzione
Trama
Temi principali
Riassunto
Analisi e Commento

Analisi e Riassunto: “Andreuccio da Perugia”

in Decameron
Introduzione
Trama
Personaggi
Temi principali
Riassunto
Analisi e Commento

Analisi e Riassunto: “Chichibio e la gru”

in Decameron
Introduzione
Trama
Personaggi
Temi principali
Riassunto
Analisi e Commento