[Video] Intervista di Mario Soldati ad un libraio

Senta un po’ ma come mai apre così presto la mattina?
Ci sono molti motivi, uno è quello di poter dare la possibilità a un certo pubblico di venire in libreria in determinate ore, prima di andare in ufficio ad esempio. 

Ma per esempio stamattina è venuto qualcuno? 
No, lei è il primo ad essere entrato. 

Allora senta, mi permette di aspettare qua il primo cliente che viene? Vediamo che cosa vuole. 
Senta Soldati, se io ho un merito per la diffusione del libro, è quella di aver creato una parte esclusivamente dedicata ai bambini. Insomma, noi ci sforziamo di togliere la paura del libro, e se cominciamo da bambini è molto meglio. 

Sa un po’ qual è il senso di questo viaggio che io sto facendo per la televisione? È proprio questo che dice lei, cercare che la gente abbia meno paura del libro. Se gli italiani leggessero di più, molti problemi che non hanno niente a che fare apparentemente con la cultura sarebbero belli che risolti.