[Video] Intervista al poeta Paolo Volponi

La crisi c’è, c’è una pesante crisi. Sta minacciando anche tanti posti di lavoro, posti di lavoro distrutti. Anche qui da noi, nelle Marche, il destino dei giovani è piuttosto incerto, cosa faranno, dove andranno. Cosa ne sarà del lavoro italiano fra cinque, dieci anni, anche in rapporto all’Europa. Cosa faremo? Quale sarà la nostra industria? La nostra grande industria, o l’industria marchigiana? Tutto questo è in discussione, ci vogliono progetti e voglia. Bisogna vedere se questi progetti li fa uno, il capitale, o li fa la democrazia, cioè il dibattito politico.