Categoria: A spasso nella letteratura

L'Enigma dei numeri primi, Marcus Du Sautoy

Se si eccettuano forse la passione per il cricket e una personale lotta incessante con Dio, nulla l’ossessionava quanto il desiderio di dimostrare che tutti gli zeri giacevano sulla retta di Riemann. Quando si recava a vedere gli incontri di cricket, portava con sé un corredo di armi “antidio” per scongiurare che piovesse. Anche se […]

Lettere d'amore di Abelardo e Eloisa, Abelardo

Sospiro per ciò che non ho potuto avere, invece di dolermi per ciò che ho commesso. Ciò che facemmo, i luoghi e i momenti in cui lo facemmo, tutto questo è così infisso nel mio animo, insieme alla tua immagine, che ancora adesso mi comporto come se fossi con te. Nemmeno dormendo questi ricordi mi […]

Le amanti-Gli amanti, Matilde Serao

Sì. L’amore nostro è stato solamente conosciuto da me a lui. Siccome egli, mi amava solo per amarmi, assolutamente ed esclusivamente per amarmi, così volle e mantenne il segreto. Matilde Serao scrive, alla fine dell’Ottocento, diciassette novelle d’amore, Le amanti-Gli amanti, accomunate da uno stesso tragico finale: l’amore è destinato a finire. L’amore, di cuila […]

L’Amore ai tempi del colera, Gabriel García Márquez

Allora Florentino Ariza seppe che in qualche notta incerta del futuro, in un letto felice con Fermina Daza, le avrebbe raccontato di non aver rivelato il segreto del suo amore neanche all’unica persona che si era guadagnata il diritto di saperlo. No: non lo avrebbe rivelato mai, neanche alla stessa Leona Cassiani, non perché non […]

Il maestro e Margherita, Michail Bulgakov

Al mattino presto del giorno quattordici del mese primaverile di Nisan, in un mantello bianco foderato di rosso, con una strascicata andatura da cavaliere, nel porticato tra le due ali del palazzo di Erode il Grande entrò il procuratore della Giudea Ponzio Pilato. […] – Il suo romanzo è stato letto, – prese a dire […]

I pesci non chiudono gli occhi, Erri De Luca

Mi secca mentre si allungano le pagine non ricordare il nome della ragazzina. Cinquant’anni di lasco non giustificano. Di lei mi vengono le frasi mentre avanzo a scrivere, si aggiungono dettagli precisi e niente nome. Potrei piazzargliene uno, magari anche appropriato, un nome della mitologia greca, ma diventerei uno del mestiere, uno che inventa. Da […]

Buio, Dacia Maraini

Mi sono inginocchiata e lui, ridendo, mi ha dato un ceffone. “Così impari a rovinarti le mani” ha detto “e ora chiedi scusa.” Ma di che, Pippo?” “Di essere cambiata e di avermi annoiato.” “Era la prima volta che mio marito mi metteva paura. Non lo capivo più, non capivo cosa voleva da me. Ma […]

Olive Kitteridge, Elizabeth Strout

Quello che i giovani non sanno, pensò Olive mentre si sdraiava accanto a quell’uomo, con la mano di lui sulla spalla, sul braccio, oh, quello che i giovani non sanno. Non sanno che i corpi anziani, rugosi e bitorzoluti sono altrettanto bisognosi dei loro corpi giovani e sodi, che l’amore non va respinto con noncuranza, […]

La tredicesima storia, Diane Setterfield

Come si accudiscono le tombe dei morti, così io accudisco i libri. Li pulisco, faccio piccole riparazioni, li tengo in ordine. E ogni giorno apro un paio di volumi e leggo qualche riga o qualche pagina lasciando che le voci dei morti dimenticati mi risuonino nella testa. Chissà se quegli scrittori morti lo sentono quando […]

Un cappello pieno di ciliege, Oriana Fallaci

Però quando aveva aggiunto che, terziario o no, santimonia o no, si trattava d’un uomo non sciocco, d’un tipo che sapeva leggere e scrivere, s’era illuminata come un campo di grano baciato dal sole. “Che avete detto?” “Che sa leggere e scrivere.” “Sul serio o così e così, la firma e basta?” “Sul serio. Possiede […]