Analisi del testo e Parafrasi: “Chiare, fresche et dolci acque” di Francesco Petrarca