[Video] Giampiero Neri legge da “L’aspetto occidentale del vestito”


riverderlo non era stato piacevole.
Con tutta l’acqua passata sotto i ponti
però quei nomi tornavano,
il Cremonese il Cuoco
il Montagnolo il Civetta
il Nano e gli altri compresi nei bandi.
Era rimasto in fondo alla rete
solo di quella compagnia.
Lavorava come guardiano in uno zoo
assiduo alle incertezze del vivere
e il suo aspetto non era molto cambiato.
Nelle pause del suo lavoro
curava in un campo quasi arido
un piccolo allevamento di lumache,
molluschi che hanno paura dell’acqua.
Le metterai vive -mi disse-
in un infuso di latte e segale
e quando sono ben nutrite, cuocile

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.